Cura del tatuaggio

Per la buona riuscita di un tatuaggio non è importante solo l’esecuzione, ma anche la cura è determinante.

  • Rimuovere la fasciatura DOPO MASSIMO 3 ORE.
  • LAVARE delicatamente con SAPONE NEUTRO e ACQUA TIEPIDA.
  • Ripetere l’operazione un paio di volte al giorno per circa 10 giorni.
  • La crema va messa in piccole dosi come una qualsiasi crema per il corpo.
  • Per qualsiasi motivo il Tatuaggio NON VA GRATTATO o lavato con la SPUGNA!
  • Circa 4/5 giorni dopo il tattoo inizierà a perdere le “PELLICINE”: NON VANNO STACCATE PER NESSUNA RAGIONE ANCHE SE PENZOLANTI!!
  • Possibilmente indossare indumenti di COTONE non troppo aderenti.
  • Per almeno dieci giorni e comunque prestando particolarmente attenzione fino alla completa rigenerazione della pelle (Circa 30-40 giorni):
    • non fare bagni prolungati sia a casa, al mare o in piscina, 
    • non esporre il tatuaggio al sole e raggi UVA, 
    • non grattare il tattoo anche in caso di prurito, 
    • evitare sport che potrebbero causare strofinamento nella zona tatuata e che quindi ne pregiudicherebbero la guarigione. 
  • Dopo il periodo di cicatrizzazione si consiglia di applicare sul tatuaggio, dopo il bagno o la doccia, una crema per il corpo per mantenere la pelle elastica ed utilizzare per l’esposizione al sole una protezione a schermo totale, che non farà sbiadire il tatuaggio negli anni.
  • Un mese dopo l’esecuzione e’ consigliato passare in negozio per mostrare al Tatuatore il lavoro guarito e valutare eventuali ritocchi.